« Torna agli articoli

RISOLTO IL GRANDE REBUS DELLE LEZIONI DI PROVA NELLE ASD: non è obbligatorio il certificato medico SE…

29 febbraio 2016 | Andrea Varisco

Link

Tratto e adattato da: “http://www.teamartist.com/blog/2015/09/25/risolto-il-grande-rebus-delle-lezioni-di-prova-nelle-asd-non-e-obbligatorio-il-certificato-medico/

Le lezioni di prova sono uno strumento in uso in molte Associazioni: si da infatti la possibilità ad aspiranti soci di toccare con mano l’attività che le Associazioni propongono.

A fronte di queste potenzialità però le lezioni di
prova sono in un’area grigia per quanto riguarda la normativa a tutela
dei partecipanti.

Fino a giugno (2015) di quest’anno tutti ritenevano
obbligatorio che per fare le lezioni di prova ci volesse un certificato
medico (con un palese paradosso: “ma come, nemmeno so se mi piace
quello sport/attività e se mi iscriverò e devo già andare a fare un certificato
per uno sport che magari manco mi interessa?
”). In realtà, Il
Ministero della Salute ha pubblicato lo scorso 16 Giugno una nota
esplicativa in cui si specifica che solo gli atleti già TESSERATI per
una Federazione o Ente Sportivo hanno quest’obbligo
!

Pare ovvio quindi che chi viene a fare una lezione di
prova non sia né vostro socio né, ovviamente, tantomeno da voi
tesserato ad una Federazione o Ente Sportivo!

Detto ciò affrontiamo ora una tematica delicata: cosa succederebbe all’associazione ed ai suoi rappresentanti qualora una persona che fa una lezione di prova si facesse male?

Stabilita la non obbligatorietà del certificato
medico, rimane un problema di ambito assicurativo (che per gli atleti
acquisiti viene risolto, appunto, col tesseramento). SAREBBE QUINDI il caso che i PRESIDENTI stipulare con una Agenzia assicurativa una polizza ad hoc sull’evento!

Si consiglia, comunque, di richiedere all’interessato, un qualsiasi certificato medico che attesti l’idoneità alla pratica sportiva (in corso di validità al momento della prova): qual’ora si verificasse un incidente, qualc’uno potrebbe richiedere di dimostrare che la persona interessata dall’incidente, fosse idonea fisicamente a svolgere quella attività.

PS: Liberatorie e manleve di responsabilità NON hanno alcun valore legale ed anzi dimostrano il dolo di chi le ha redatte e fatte firmare.

+Copia link